Venerdì 14-12-2018

CASE HISTORY ANNO 2011

 

Si sono svolti a Firenze, Terni, Bologna, Torino, Roma, Trieste, Bari, Verona, Napoli, Catania, Savona, Lamezia Terme, Sassari, Brindisi, Milano e Siena gli eventi del progetto "IL RUOLO DEL FARMACISTA NELLA RETE DI TERAPIA DEL DOLORE".

Il progetto è stato ideato da PKG in collaborazione con il Board Scientifico composto dal Dr. Rocco Domenico Mediati (Direttore della SOD di Cure Palliative e Terapia del Dolore del DAI di Oncologia dell'AOU Careggi) e dal Dr. Renato Vellucci (Medico di I Livello presso l'Unità di Cure Palliative e Terapia del Dolore dell'AOU Careggi).

L’obiettivo del percorso formativo è stato quello di focalizzare sugli aspetti principali delle sindromi dolorose acute per  le quali il paziente si rivolge al farmacista richiedendo un trattamento farmacologico urgente.

Il corso è stato accreditato per Farmacisti  per un massimo di 20 partecipanti e sono stati assegnati n. 13 crediti formativi.
Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di Menarini OTC.


Si sono svolti a Bologna, Brescia, Treviso, Sassari, Torino e Roma gli eventi del progetto ECM "AGGIORNAMENTI IN TERAPIA ANTIFUNGINA: LA PAROLA AGLI ESPERTI".
 
L’obiettivo di questo evento è stato quello di offrire un aggiornamento sull’epidemiologia delle IFI, illustrare le più recenti novità in tema di strumenti diagnostici, identificare le nuove categorie emergenti di pazienti ad alto rischio (a seguito dell’impiego di nuove categorie di farmaci o nuove strategie terapeutiche che rendono i pazienti più immunocompromessi) ed analizzare le attuali e future possibilità di terapia. Nel corso del programma si discuterà  su quale sia la fase più idonea all’inizio della terapia antifungina (profilassi, terapia empirica o pre-emptive), su quali farmaci impiegare e su come ottimizzare la gestione clinico-terapeutica dei malati con IFI analizzando le linee guida.

L’evento è stato accreditato per  le specializzazioni in Ematologia, Malattie Infettive, Anestesia e Rianimazione e Microbiologia e Virologia per un massimo di 25 partecipanti . Sono stati assegnati 8 crediti formativi.

Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di Giliead Sciences.


Si sono svolti a Firenze, Bologna, Torino e Bari gli eventi del progetto "bHIVi: PERCORSI DECISIONALI INTERATTIVI NEL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE HIV".

Il progetto è stato ideato da PKG in collaborazione con il Board Scientifico composto dal Dr. Marco Borderi (Dirigente Medico di I Livello, Unità Operativa di Malattie Infettive, Policlinico S. Orsola-Malpighi- Bologna), dal Prof. Andrea De Luca (UOC Malattie Infettive Universitarie, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese) e dal Prof. Maurizio Zazzi (Professore Associato di Microbiologia Clinica, Dipartimento di Biotecnologie, Sezione Microbiologia -Università di Siena).

Il corso è stato accreditato per Infettivologi per un massimo di 15 partecipanti e sono stati assegnati n. 12 crediti formativi.
Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di MSD ITALIA S.R.L..


 

Si è svolto ad Ancona il 13-14 giugno 2011 l'evento del progetto "INFETTIVOLOGIA E TRAPIANTI. EDIZIONE 2011".

Il progetto è stato ideato da PKG in collaborazione con il Responsabile Scientifico Dr. Marcello Tavio (Direttore Dipartimento Malattie Infettive, Ospedali Riuniti Umberto I, G.M. Lancisi, G. Salesi, Ancona).

L’obiettivo di questo evento è stato quello di offrire un aggiornamento sull’epidemiologia delle IFI, illustrare le più recenti novità in tema di strumenti diagnostici, identificare le nuove categorie emergenti di pazienti ad alto rischio (a seguito dell’impiego di nuove categorie di farmaci o nuove strategie terapeutiche che rendono i pazienti più immunocompromessi) ed analizzare le attuali e future possibilità di terapia. Nel corso del programma si discuterà  su quale sia la fase più idonea all’inizio della terapia antifungina (profilassi, terapia empirica o pre-emptive), su quali farmaci impiegare e su come ottimizzare la gestione clinico-terapeutica dei malati con IFI analizzando le linee guida. 

Il corso è stato accreditato per un massimo di 40 partecipanti con specializzazione in gastroenterologia, malattie infettive, chirurgia generale e anestesia e rianimazione. Sono stati assegnati n. 12,5 crediti formativi.
Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di MSD ITALIA S.R.L..


Si sono svolti a Bari, Montecatini, Treviso, Catania, Roma e Verona gli eventi del progetto "LE CEFALEE: DALL'IMPATTO SULLA POPOLAZIONE GENERALE AL TRATTAMENTO INDIVIDUALIZZATO DEL SINGOLO PAZIENTE".

Il progetto è stato ideato da PKG in collaborazione con il Responsabile Scientifico Dr. Carlo Lisotto (Dirigente Medico di I livello presso la Struttura Complessa di Medicina ed il Servizio di Neurologia dell'Ospedale di San Vito al Tagliamento).

Il corso è stato accreditato per medici di Medicina Generale  per un massimo di 60 partecipanti e sono stati assegnati n. 12 crediti formativi.
Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di Lusofarmaco.

 

 


Si è svolto a Cesano Maderno il 27 settembre 2011 l'evento del progetto "IL FUTUTO DELLA TERAPIA ANTIRETROVIRALE".

Il progetto è stato ideato da PKG in collaborazione con i Responsabili Scientifici la Dr.ssa Antonella Castagna (Dirigente Medico, Divisione Malattie Infettive, IRCCS Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor- Milano) e la Dr.ssa Cristina Gervasoni (Dirigente di I Livello Divisione Clinicizzata  di Malattie Infettive, Ospedale Luigi Sacco - Milano).

L’obiettivo di questo evento è stato quello di fornire ai partecipanti competenze, aggiornamenti in tempo reale.

Il corso è stato accreditato per un massimo di 40 partecipanti con specializzazione in gastroenterologia, malattie infettive, chirurgia generale e anestesia e rianimazione. Sono stati assegnati n. 12,5 crediti formativi.
Il progetto è stato realizzato con il contributo non condizionante di MSD ITALIA S.R.L..